Denis Volpiana (Arzignano – Vi. 1988) nell’appartamento Gallo a Palazzo Brusarosco-Zaccaria, sede della Biblioteca Internazionale “La Vigna”, intreccia linguaggi diversi tra scultura, pittura e l’opera luminosa  Primo Giorno. 

 

Vi unisce l’installazione di un orto nel salone centrale dell’appartamento firmato da Carlo Scarpa rivelando così un mutare di sensibilità e di stile. Ogni opera riflette l’esperienza di Exit, la recente esposizione di Londra. Volpiana trasmette la  potenza creativa dell’arte con il fine di esprimere la conoscenza dell’unità spirituale ed esistenziale diffusa nel mondo. Come avviene nell’orto: dall’energia delle radici degli erbaggi ospitati nella terra Volpiana attinge il senso della realtà; dalla natura passa all’idea dell’universalità…. 

 

Maria Lucia Ferraguti

© 2020 Denis Volpiana  - Tutti i diritti riservati - dgvolpe@hotmail.it